Avellino, "Chiuso il conservatorio", ma è una bufala

Cipriano: "Vogliono screditarmi"

Benevento, 4 appartamenti del Comune per senza casa e familiari

E anche per i familiari dei pazienti lungodegenti in ospedali cittadini

Benevento, a Guardia Sanfromondi "le donne del vino" per Sannio Falanghina

La migliore pizzeria d'Europa è 50 Kalò di Ciro Salvo London

Sul podio la Bijou di Gennaro Nasti e Bæst di Christian Puglisi

Tutto pronto per “Una pizza per l’estate” di Mulino Caputo

La manifestazione si terrà a Palazzo Petrucci a Posillipo

TuttoPizza 2019, edizione da record: 30mila visitatori

Christian Poggioni mette in scena l’avvocato Calamandrei

Ritardi aerei e cancellazione voli: il vademecum di Aidacon per ottenere il risarcimento danni

Ischia, il Castello invita gli isolani: visite gratis per due settimane

Allarme industria: raddoppia la cassa integrazione straordinaria

ROMA - Secondo il rapporto mensile dell'INPS; la cassa integrazione ha avuto un boom nel mese di aprile, con un incremento del 16% rispetto al mese di marzo e del 30% rispetto al mese di aprile 2018. Ma il dato diventa più preoccupante se si disaggrega il dato: la cassa integrazione ordinaria ad aprile si è ridotta del 16% rispetto ad un anno prima; mentre quella in deroga è stata quasi azzerata, con un calo del 93%. Ma la cassa integrazione straordinaria è quasi raddoppiata, aumentando del 78%. Questi dati mostrano la situazione di incertezza economica del nostro Paese. Infatti, la cassa integrazione straordinaria si chiede quando l'azienda ha una brusca riduzione del lavoro (e quindi della necessità di personale) a cui non è in grado di ovviare nè nel breve nè nel medio termine. In questo clima di incertezza, la Cigs straordinaria è la risposta dell'azienda che riduce il personale per risparmiare denaro, in attesa di qualche novità che casmbi la situazione e apra una strada per riprendere la produzione

Pagine

Subscribe to NapoliSingle RSS